Vai ai contenuti

Menu principale:

Fondo Biscotto

FORNI
Il fondo ed anche i mattoni costruti con le argille denominate "Biscotto di Sorrento" sono pieni i forum specializzati e meno. Allo scopo apriamo questa pagina dove vedremo di inserire gli aspetti critici e le fornaci che si pregiano di questo termine, anche se l'area geografica è leggermente ampia da Caserta, Napoli e Sorrento.
Basta digitare in Google - Immagini - questo termine e subito avrete modo di entrare in questo mondo dove molti si vestono di questo termine
LA CONFRATERNITA DELLA PIZZA
Questo Sito pubblica molti interventi interessanti, autori sia amatori profani che professionisti, ecco come viene descritto il Biscotto di Sorrento:
Leggendo la discussione di ustica mi è sorto il dubbio che il biscotto di sorrento potesse non essere l'unico a garantire cotture a temperature altissime senza bruciare il fondo, cercando info in rete ho visto che la caratteristica del biscotto è quella di essere fatto a mano, essiccato all'aria e poi cotto in forni a legna (correggetemi se sbaglio) così ho fatto un po' di ricerche e ho visto che ci sono diverse fornaci sparse per l'italia che seguono questa procedura, basta cercare cotto fatto a mano, le mattonelle prodotte al contrario del biscotto vengono usate per pavimentazioni e possono essere sia grezze che trattate, ora guardando queste mattonelle grezze mi sembra che visivamente siano molto simili al biscotto di sorrento.A naso il prezzo dovrebbe essere notevolmente inferiore a quello del biscotto di sorrento...se a qualcuno interessa può contattare una di queste fornaci e chiedere info
OSSERVAZIONI -Temperature altissime senza bruciare il fondo-
La trasmissione del calore in un corpo solido avviene per conduzione, dipende dalla vicinanza delle molecole che costituiscono questa struttura e dalla particolare conducibilità degli elementi che costituisco il corpo preso in esame. I mattoni refrattari con alta percentuale di allumina conducono molto il calore questo dovuto anche all'alta concentrazione delle particelle costituenti il mattone. Nel biscotto, con poca percentuale di allumina sono presenti anche molte porosità e questo ostacola la trasmissione termica.

Torna ai contenuti | Torna al menu